HomeIl progettoIn ondaLa videotecaLe BibliotecheCreditsContatti
La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
Il Fondo Galileiano
Isabella Truci
indietro ←
La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze conserva il Fondo Galileiano, che raccoglie quasi tutti gli autografi di Galileo esistenti al mondo, corredati da numerosi documenti, notizie e scritti a lui relativi, che permettono di ricostruire storicamente gli innumerevoli aspetti della sua vita privata e di scienziato. Questo immenso patrimonio si deve soprattutto all’appassionato lavoro di raccolta dell’erudito Giovan Battista Nelli che, alla metà del Settecento, dedicò la sua vita al recupero di qualunque manoscritto, documento o testimonianza fossero appartenuti a Galileo o ai suoi allievi. Nel 1818 il granduca Ferdinando III acquistò dagli eredi Nelli le carte galileiane e iniziò un lungo lavoro di riordino. Nel 1822 la raccolta entrò in Biblioteca Palatina e, dopo l’unione della Palatina alla Magliabechiana, alla nascita della Biblioteca Nazionale di Firenze il Fondo Galileiano entrò a far parte delle sue raccolte. Con le sue 347 filze manoscritte, il Fondo rappresenta una delle documentazioni più importanti della storia della scienza fra Seicento e Settecento. Comprende inoltre manoscritti dei discepoli di Galileo, (Castelli, Cavalieri, Torricelli, Viviani), i loro carteggi e quelli con i più importanti scienziati di tutta Europa. Infine della stessa collezione fanno parte i manoscritti e i diari dell'Accademia del Cimento.

videoteca

David Speranzi
Manoscritti e Rari - Origini e storia
Remo Bodei
Galilei e "Le Meccaniche"
Caterina Guiducci
Il Fondo Luigi Dallapiccola
Francesca Filippeschi
Antonio Magliabechi -
Una biblioteca “ad uso dei poveri”
Susanna Pelle
Gli autografi di Ugo Foscolo
Silvia Alessandri
Il Fondo Libri d'artista
"Loriano Bertini"
Simona Mammana
Il Fondo Palatino
Roberta Masini
Il carteggio privato De Gubernatis

in preparazione

Luca Bellingeri
La complessità delle finalità della BNCF
Roberto Barni
"Se il disegno pensa"
Francesca Filippeschi
Dalla Biblioteca di Magliabechi alla BNCF
Simona Mammana
I libri a stampa del Fondo Palatino
Il “Testamentum” alchemico di Raimondo Lullo
Isabella Truci
Galileo Galilei, "Sidereus Nuncius"
Francesca Romana de'Angelis
Virginia Galilei, Suor Celeste, lettere al padre
Carla Pinzauti
Il Fondo Dante Alighieri
Paola Gibbin
Ildebrando Pizzetti - Vanna Lupa
Caterina Guiducci
Fondo musicale
Caterina Guiducci - Chiara Piomboni
Dallapiccola, "Annalibera"
Chiara Piomboni
Cécile Chaminade, L’ Ondine (The Water Spirit) op. 101
Chiara Piomboni
Claude Debussy, Suite bergamasque, L.75 3.Clair de lune
Chiara Piomboni
Frédéric Chopin, Nocturne op. 9 no. 1 in B flat minor
Giovanna Lazzi
Il Fondo Landau-Finally
Giovanna Lazzi
I manoscritti del Fondo Landau-Finally
Roberta Masini
I carteggi
Gian Luca Corradi - Laura Comparini
Periodici e quotidiani
Alessandro Sidoti - Gisella Guasti
Il laboratorio di restauro
Carlo Picchietti
Il progetto architettonico
Piero Scapecchi
Gli incunaboli
Lucia Milana
Il deposito legale
Chiara Storti
Servizi informatici - La biblioteca digitale
Anna Lucarelli
Bibliografia Nazionale e indicizzazione semantica