HomeIl progettoIn ondaLa videotecaLe BibliotecheCreditsContatti
La Biblioteca Angelica
Francesco Petrarca
Vulcano Ortenzi
indietro ←
Vulcano Ortenzi, a partire dall'incunabolo del 1482 di Leonardo Bruni, conservato alla Biblioteca Angelica, racconta l'influenza e il fascino esercitati da Petrarca sulla vita culturale e sulla letteratura fino ai nostri giorni. La fama della sua sapienza lo portò a ricoprire ruoli di ambasciatore in Italia e in Europa. Seppe però contrapporre alle lusinghe del potere e della mondanità, fatta eccezione la giovinezza trascorsa a Avignone, una vita dedita agli studi letterari, alla ricerca e alla lettura dei testi antichi. Petrarca diede vita all’umanesimo e alla sua morte la sua mirabile biblioteca fu dispersa in varie sezioni. I nuclei principali sono conservati presso la Biblioteca apostolica Vaticana, la Bibliothèque nationale di Parigi che conserva la parte rimasta ai Visconti dopo la conquista francese del ducato di Milano e la British Library di Londra che nel Settecento acquistò dal conte di Harley un piccolo gruppo di codici petrarcheschi. Altri manoscritti si trovano a Firenze, Padova, Troyes, New York e Berlino.

videoteca

Padre Rocco Ronzani
La Basilica di Sant'Agostino
in Campo Marzio
Ang. lat. 1474 - XIII sec.
Fiammetta Terlizzi
Petrus de Ebulo
De balneis Puteolanis
Luca Marcozzi
L'origine della stampa a Roma
Il De oratore di Cicerone
Leendert Spruit
I libri prohibiti dell'Angelica
Fiammetta Terlizzi
Un manoscritto musicale
dell'XI sec.
Fiammetta Terlizzi - Claudia Giobbio
Rotolo del Libro di Ester
Mara Filippi
L’Hypnerotomachia Poliphili e la nascita del giardino rinascimentale
Tiziana Provvidera
Hypnerotomachia Poliphili - La battaglia d'amore di Polifilo
Roberta Ruggeri
L'Avvocatura Generale
dello Stato
Isabella de Stefano
La Galleria Angelica
Fiammetta Terlizzi
Orditi e trame
Albert Ascoli - Luca Marcozzi
Il Furioso e la sua eredità.
Accademia dell'Arcadia
Fiammetta Terlizzi
Gli erbari
Albert Russell Ascoli
Conferenza - Il primo Furioso
Accademia dell'Arcadia

in preparazione

Gennaro Sasso
La Divina Commedia